Special Projects

Il Blues come un terreno di ricerca continua, da questo arrivano i nostri progetti speciali. Perchè esiste un mondo infinito che nella poetica del Blues genera grazie ad icone rappresentative di storie e percorsi, la ragione stessa dell’esistenza di questa musica. A sorreggere la parte romantica del discorso concorrono una serie di icone su cui si costruisce un immaginario oggettivo che affascina. Capace di generare fantasie ed idee, sovente bislacche all’inizio, meravigliosamente concrete poi. Abbiamo guidato a lungo sulla Highway 61 e non solo: ecco perchè ci è entrata nella testa in modo forte e perentorio. Provate a partire da Memphis direzione New Orleans dal tramonto all’alba e viceversa. Od ancora a farvi conquistare dalle storie legate allo slide che infiamma la chitarra dobro, un oggetto che è davvero dotato di vita propria. Non bastasse, può succedere anche di sentire il Blues raccontato da una donna saharawi che di nome fa Mariem Hassan che è più vero del vero. Noi abbiamo subito queste fascinazioni ed abbiamo deciso di farle diventare delle cose che come il dobro di cui sopra, hanno una propria vita. Li chiamiamo “Special Projects”.